GIANCARLO PACINI

Benvenuti

"La vena poetica di Pacini non rischia certo di affievolirsi nel tempo, di fissarsi in formule standardizzate d’effetto sicuro: l’energia psichica della sua fantasia alimenta sempre nuove immagini e figurazioni, trasforma in piccole meraviglie i più comuni oggetti trovati. Non viene mai a mancare “quell’urgenza di proiettare sulla tela o nell’oggetto quel ricco colorato mondo d’interne visioni, quel formicolare pulsante di forme in metamorfosi, che è il contenuto d’elezione della sua fantasia.

Qui l’inquietudine esistenziale, che pure si percepisce a volte come una leggerissima ombra, appare come sublimata nella dimensione spazio-temporale completamente trasformata dall’immaginario: è la tensione che spinge a continuare il viaggio di là dei punti di riferimento sicuri, oltre le tranquillizzanti certezze del senso comune, alla ricerca continua di nuove esperienze, di nuove suggestioni."


© Pacini 2010